• CMT

Keyforge e il pensiero strategico

Scritto da Michael Georgiou

Crazy Killing Machine Network

Traduzione dall'inglese di CMT


Sono molto interessato a quello che può essere un efficace approccio strategico nel giocare a GCC tradizionali e non, come KeyForge. So anche che, come giocatore, ho bisogno di imparare: imparare dalle partite che gioco e dagli avversari che affronto, ma anche fare ricerche che mi permettano di migliorare le mie stesse capacità.

L'approccio in tre passaggi a una strategia efficace qui di seguito si basa sul libro del professor Richard P. Reumelt, Good Strategy/Bad Strategy: The Difference and Why it Matters (Profile Books Ltd., 2012). Mi ci sono imbattuto mentre facevo ricerche su diversi approcci strategici e ho pensato che avrebbe potuto essere un buon punto di partenza. Applico questo approccio alla mia pianificazione strategica quando gioco a KeyForge.


Diagnosi


La fase iniziale per formulare una strategia efficace richiede di effettuare una diagnosi dei punti deboli e dei problemi del nostro mazzo e di considerare quello dell'avversario, in particolare ciò che ci impedisce di raggiungere il nostro obiettivo.


Politica Guida


Il passo successivo nel formulare una strategia efficace richiede di sviluppare un piano che ci permetterà di superare i problemi evidenziati nella diagnosi.


Azioni Coerenti


Infine, dobbiamo identificare una serie di azioni coerenti che ci permetteranno di implementare la nostra politica guida. Questo ci assicurerà di poter mettere a frutto efficacemente la nostra strategia.

Stabilire un approccio strategico usando questi tre passi chiave ci mette in una posizione di forza per ottenere il meglio dal nostro mazzo e, in sostanza, vincere le partite che giochiamo. Vediamo come potrebbe apparire nella pratica.


La Diagnosi.


Guardiamo per esempio il nostro mazzo:

credit: www.decksofkeyforge.com

Questo è il mazzo dell'avversario a cui faremo riferimento:

credit: www.decksofkeyforge.com

Non possiamo dire di avere una strategia se non diagnostichiamo il problema. Esaminiamo la lista dell'avversario. Quali saranno le carte chiave in questa partita che il nostro avversario utilizzerà? Robocodificatore (che potrebbe essere la carta migliore del set), due copie di Bubù Settete con Rifugio Sicuro, Interessi della Città Stato con Bottino di Guerra e Assioma di Grisk saranno un problema. Anche combattere sarà difficile con Scilla e  Cariddi.

Qual è la nostra realtà? Meno archiviazione significa meno carte, e di conseguenza meno opzioni. Potremmo avere problemi a tenere il passo. Meno potenza di combattimento significa che le creature Sauriane saranno problematiche e, se non abbiamo risposte al Prefetto Ludo, tutti i trucchi delle nostre Ombre saranno inutili.  Quali sono i punti di forza nel nostro mazzo in questo specifico matchup? Beh, due Portali di Dis sono necessari come potrebbero esserlo in molti matchup in Mutazione di Massa. Se non abbiamo modo di gestire un grosso board, siamo in guai grossi. Anche Imp-losione e Armatritura sono delle buone rimozioni. Tutte queste carte Dis sono le benvenute in questo matchup perché le nostre creature non sono altrettanto tenaci o persistenti. Le nostre creature potrebbero essere un problema per l'avversario in molti modi. Drecker circondato da Brabble significa che il nostro avversario perderà Æmber. Assieme al triplo Soggetto Kirby, potremmo essere in grado di tenere il passo con lo stato del board. Questo di sicuro non è un mazzo rush, però. Il mazzo potrebbe avere sfumature e carte che diventeranno più importanti di quanto si possa pensare all'inizio. Johnny Ditalunghe con tutti i nostri mutanti sarà d'impatto dopo che ci saremo occupati del Prefetto Ludo

Come possiamo vedere da questo, esaminare la lista del mazzo dell'avversario è essenziale. In passato ho fatto l'errore di non prestare attenzione alla lista dell'avversario per i due minuti in cui mi era permesso guardarla. Questo mi impediva di effettuare una diagnosi completa della sfida che stavo affrontando e di formulare la strategia necessaria per vincere. 

La Politica Guida


In KeyForge è probabile che una partita vincente si basi su una combinazione di sei strategie chiave:


1. Possiamo puntare al controllo del board

2. Possiamo puntare alla riduzione degli Æmber dell'avversario

3. Possiamo puntare a incrementare i nostri Æmber

4. Possiamo pescare più carte possibili per aumentare le nostre opzioni

5. Possiamo battere sul tempo il nostro avversario catturando Æmber

6. Possiamo pianificare le combo per ottenere il massimo impatto


La nostra politica guida dovrebbe identificare quali strategie dovremmo usare per vincere la partita. Può trattarsi di una strategia chiave o della combinazione di alcune di esse.

Nei mazzi dell'esempio, possiamo vedere che la combinazione di strategie più efficace sarà probabilmente tempo, a causa di carte come Buio in Sala, doppio Allenamento Straniero e ANT1-10NY, e controllo del board, per via delle forti rimozioni come Portale di Dis, Imp-Losione e Armatritura. Quando l'avversario giocherà le sue carte problematiche, ci giocheremo attorno usando le nostre risposte quando saranno più necessarie. Fin troppo spesso vedo giocatori sprecare delle risposte troppo presto per continuare a rifornirsi la mano nella speranza dello "slancio”. Gran parte di una buona strategia è fare le cose nell'ordine corretto. Senza affrettarle. Questo dovrebbe costituire la base della nostra politica guida per questo gioco. Avere un piano, attenervisi, ma essere abbastanza flessibili da adattarsi al gioco dell'avversario. 

Azioni Coerenti


Le azioni coerenti devono essere basate sulla nostra politica guida. In questo matchup, potremmo voler iniziare senza giocare altro che un paio di Brabble, con un "Portale" di supporto in caso l'avversario riempia il board troppo velocemente. Se abbiamo troppa fretta a liberarci delle nostre creature Dis, Incubo a Occhi Aperti diventa una carta morta. Ovviamente, tutto dipende dagli strumenti che abbiamo disponibili sul momento, perciò, come ho detto prima, è importante saper essere flessibili e adattare le nostre azioni coerenti alle carte che abbiamo e allo stato del board davanti a noi. Con la pratica, riesamineremo ogni turno, faremo una diagnosi e lavoreremo con la nostra politica guida dandole seguito con delle azioni coerenti.

La tensione tra i mazzi e i differenti approcci strategici portano a una grande partita di KeyForge. Il gioco è apparentemente lineare (forgia tre chiavi) ma i metodi sono differenziati, unici, individuali, e definiti in base a ciò che stiamo affrontando. Molto spesso ho visto persone aprire un mazzo, imbustarlo e giocare in un torneo senza necessariamente avere un piano o una strategia. Quasi sempre finisce male. Ma pensare strategicamente prima di giocare non soltanto rende il gioco più stimolante ed emozionante, dà anche al giocatore un vantaggio che potrebbe fare la differenza.



Spero che abbiate apprezzato questo articolo. Fatemi sapere nei commenti cosa ne pensate e come sviluppate le vostre strategie per giocare a KeyForge.

Per scoprire di più sulla strategia e i giochi, provate con questi libri (precisazione: io non li ho letti tutti!):


Professor Richard P. Reumelt's book, Good Strategy/Bad Strategy: The Difference and Why it Matters (Profile Books Ltd., 2012)

Avinash K. Dixit, The Art of Strategy: A Game Theorist’s Guide to Success in Business (W. W. Norton & Company, 2010)

Center for Management and Organization Effectiveness: Strategic Thinking

Michael Georgiou

Lincoln, UK


415 views

©2020 by Crazy Killing Machine Network. Proudly created with Wix.com